Una bambina cattiva
Una bambina cattiva

Una bambina cattiva

«Il miglior libro dell’anno.» Publishers Weekly

Per Suzette Jensen la nascita di Hanna è stata una benedizione. Le sue condizioni di salute sembravano escludere la possibilità di una gravidanza, ma alla fine lei e suo marito Alex hanno ottenuto la famiglia che avevano sempre desiderato. Hanna, però, a sette anni non ha ancora pronunciato neppure una parola. È riuscita a farsi espellere da tutte le scuole in cui l’hanno mandata, costringendo Suzette a seguirla a casa. Hanna è una bambina difficile. Capricciosa, aggressiva, diventa ogni giorno più ostile. L’unico momento in cui sembra calmarsi è quando suo padre è presente. Agli occhi di Alex, Hanna è il ritratto della brava bambina, un angioletto innocente che ha bisogno di affetto per sbloccarsi. Eppure Suzette sa che c’è molto di più. Sente che sua figlia non la ama, e sospetta che covi un odio viscerale nei suoi confronti. Un odio che peggiora fino a diventare una vera e propria minaccia…

Finalista ai Goodreads Choice Awards
Candidato al Bram Stoker Award


«Esplosivo.»
The New York Times

«Originale e sorprendente.»
USA Today

«Avvincente e inquietante.»
The New York Post

«Una lettura imperdibile.»
Bookish

«Il miglior libro dell’anno.»
Publishers Weekly


Zoje Stage

Vive a Pittsburgh ed è una regista con una predilezione per il buio e la suspense. Una bambina cattiva ha conquistato pubblico e critica, è diventato immediatamente un bestseller di «USA Today», si è aggiudicato il titolo di libro del mese per «People» ed «Entertainment Weekly» ed è stato finalista ai Goodreads Choice Awards e al Bram Stoker Award per il romanzo d’esordio.

Dettagli libro

Ti potrebbe interessare